Londra

Londra
Anniversario a Londra

Austen

Austen
Lost in Austen

Shirley

Shirley
Shirley di Charlotte Brontë

La casa di fronte al mare di Vanessa Greene #sconsiglidilettura

Ariel lo guarda sorridendo perché non l'ha letto U_U
Primo post dedicato a quelle che sono state le mie letture sotto l'ombrellone! Non fatevi ingannare dalla foto, ma leggete la didascalia. Ebbene, troppo ben di Dio, in questo 2015: la ciofeca prima o poi doveva capitarmi tra capo e collo. Giustamente. Me la sono andata a cercare, quindi me la merito tutta. La casa di fronte al mare di Vanessa Greene (Newton Compton) mi era parso un romanzo adatto da mettere in valigia (probabilmente mentre ero sotto l'effetto di un colpo di calore). In vacanza, si sa, si ha voglia di mettere in stand-by il cervello sovraccarico di stress. Meglio chiarire il concetto, però: io, lettrice, voglio metterlo in stand-by. Non tu, scrittore, mentre lo scrivi. 
Fa troppo caldo e non voglio sprecare le mie già esigue energie dilungandomi nel parlare di uno dei romanzi più (oggettivamente) brutti che abbia mai letto, quindi mi limiterò ad elencare le motivazioni essenziali per le quali lo sconsiglio.
La trama la trovate qui, vi basti sapere che la storia ruota attorno a un gruppo di donne che s'incontra in una sala da tè di fronte al mare. Se l'idea poteva essere carina, il risultato è imbarazzante.
13

Una lettrice in vacanza

Sebbene sia a casa da una settimana non ce l'ho proprio fatta ad aggiornare il blog. Non mi è mancato il tempo, e non è stata nemmeno una questione di "voglia", dato che col pensiero ero sempre qui. Mi è mancata la forza T_T lo so, avevo promesso di non dire più "non vedo l'ora passi l'estate", ma dato che questa non è estate, bensì inferno, mi sento scusata ;)
Sul serio: vorrei passare le mie giornate a letto con il climatizzatore a palla, kg di gelato e libri che comportino uno spreco minimo di energia mentale. Ciò significa che per ora i miei amati classici li metto in stand-by. (Immagino titolo al tg: ragazza collassa leggendo Dickens.) Le chiacchiere sulle letture, però, le rimando al prossimo post. In nome del risparmio energetico, questo infatti sarà da guardare, invece che da leggere ^^ scherzi a parte, vi lascio qualche immagine della vacanza nell'incantevole Alghero, all'insegna del relax, del tempo ritrovato, dell'acqua smeraldina e dei lunghi aperitivi, il primo sempre, rigorosamente in spiaggia! (E, si sa, delle capatine in libreria).
Prima sera: toh, una libreria amore, guarda!!! Non avevo idea ci fosse una Mondadori ad Alghero XD
Poi, si sa, una cosa tira l'altra, e la sera successiva siamo finiti a un incontro letterario con Bianca Pitzorno che ha presentato il suo ultimo libro, La vita sessuale dei nostri antenati. Sì, quella che vedete è una copia autografata XD
Triglia innamorata con romantica viuzza sullo sfondo.
Foto un po' sgranata, ma pazienza. Il luccichio sull'acqua mi manda sempre in estasi!
Passeggi per le vie del centro e incontri un pirata. Jack Sparrow mai però, eh. Senza offesa.
Le Bombarde in tutta la sua beltà. Il rumore del mare da una parte, le mie amiche cicale dall'altra.
Ichnusa + Pringles = Eternal Happyness
Non necessita nemmeno di una didascalia, quest'immagine.
Felice perché avevo appena mangiato una focaccia alle verdure più grande di me.
9

Summer TBR (i.e. quello che penso potrei voler leggere quest'estate)

Di mio vorrei fare una cosa alla volta con perfezione maniacale. La vita me ne richiede almeno una dozzina. Risultato: ogni anno arrivo al periodo pre-vacanze a livelli di fusione nucleare e, non so per quale legge della fisica, più sono fusa più me ne capitano. Oltre a ciò, ogni volta che mi trovo a preparare la valigia e sistemare casa prima di partire entro in modalità panico. Poi, spiegatemi perché noi *fanciulle* dobbiamo pensare a tutto, fare lavatrici, maratone di stiro selvaggio, pensare a quello che manca non solo a noi, ma anche al partner (-Amore, ti serve un altro costume! Risp: Non me lo puoi comprare tu? / -*Nome proprio* guarda che serve questo, questo e questo! RISP: Fa tu, per me è uguale! / - RRRROAARR RISP: Scusa, hai detto qualcosa?)
Meglio passare a più gioiosi argomenti, ovvero la mia Summer TBR, i.e. "quello che penso potrei voler leggere quest'estate", ma Summer TBR fa decisamente più figo. Come si sarà capito, è abbastanza ipotetica, perché sono una lettrice umorale, quindi va presa per ciò che è: una sorta di canovaccio.

- Emma e Mansfield Park di zia Jane! Perché l'ho promesso, perché è ora, perché mi sento in colpa  a prendermi la confidenza di chiamarla zia Jane e non averli ancora letti. E poi muoio dalla voglia di divertirmi con...
- Lost in Austen di Emma Campbell Webster. Adorabile l'idea del libro game basato sui romanzi di zia... ehm, Jane Austen, adorabili le illustrazioni di Pénélope Bagieu, insomma, adorabile, punto.
- Grandi Speranze di Charles Dickens, consiglio di lettura dei bookaholic anobiani, peccato fosse del mese di giugno T_T (Luisa! Carissima! Lo leggo a luglio, mi perdoni, vero?)
E qui si conclude il filone romanzi classici. Ecco invece quelli che mi fanno compagnia ogni estate, ovvero i miei autori giapponesi del cuore!
- Il lago di Banana Yoshimoto (con Banana, a dire il vero, il rapporto si è un po' incrinato, perché se ho ADORATO i suoi primi romanzi, da un certo momento in poi mi sono sembrati piuttosto MEH o addirittura BAH. Troppo inconsistenti, anche per i suoi canoni.
- Uomini senza donne di Murakami. Lui non mi ha mai deluso, più che altro mi lascia sempre con una forte sensazione di non averci capito una cippalippa, ma questo è un altro paio di maniche.


Ebook:
- The Anxiety of Kalix the Werewolf di Martin Millar, terzo volume di Ragazze lupo, purtroppo mai arrivato in Italia. Bravi, bravissimi. Millar è geniale! Ha iniziato a scrivere questa saga perché sentiva la mancanza di Buffy, capite?
Jane di April Lindner, anche questo in inglese. Il sottotitolo è "What if Jane Eyre fell in love with a rock star"? Non aggiungo altro.
- La casa di fronte al mare di Vanessa Greene. Anche questo ebook, ed è probabile lo leggerò, indovinate, di fronte al mare. Libro "voglio spegnere il cervello perché fa caaaaaldo, lasciatemi un po' stare".

Vorrei riuscire a non comprare altri libri fino alla fine dell'estate, ma se non ci credete non mi offendo, perché non ci credo nemmeno io. Ho già fatto la lista delle librerie di Alghero. Ecco dunque svelata la località in cui entrerò finalmente in modalità risparmio energetico! No, niente Londra T_T ma va bene così *si auto-convince*. Aggiornerò di tanto in tanto almeno la pagina fb, e magari cinguetterò qualcosa di insensato ;) In ogni caso, ci sentiamo al ritorno!
Fatemi sapere quali sono i vostri progetti per l'estate e soprattutto quali saranno le vostre letture! 
Smack <3
24